STRALI ADERISCE ALLA PROPOSTA DI LEGGE PER REGOLARIZZARE IMMIGRATI IRREGOLARI E LAVORATORI STRANIERI

Ci ripetiamo: il Coronavirus è democratico, colpisce tutti senza distinzioni. Non sono affatto democratiche ed uguali per tutti, però,la sue conseguenze: quelle sanitarie, che dipendono dalla possibilità di accedere ad un servizio sanitario e dalla qualità e quantità di cure ricevute, e quelle sociali ed economiche della pandemia che sottolineerà ancor di più le diseguaglianze e ne creerà di nuove.



In Italia vivono da tempo centinaia di migliaia di persone straniere in condizione di (involontaria) irregolarità a causa della mancata programmazione nell’ultimo decennio di effettivi flussi di ingresso e della decretazione c.d. di “sicurezza” del 2018 (di cui abbiamo ampiamente parlato in precedenza).


Sono perlopiù lavoratori e lavoratrici che occupano settori importanti del nostro mercato del lavoro: assistono i nostri anziani e malati, raccolgono frutta e verdura nei campi, lavorano nei mercati, nei magazzini, negli allevamenti e nelle aziende artigiane. Lavorano tutti in nero e vorrebbero regolarizzarsi, pagare le tasse e fruire dei servizi.


Per affrontare un momento di crisi come quello odierno bisogna avere il coraggio di prendere delle scelte innovative e lungimiranti e di rimediare agli errori precedentemente commessi: tra questi, l’aver lasciato che tutte queste persone nel nostro paese rimanessero prive di diritti.

Regolarizzare queste persone, costrette alla precarietà, sarebbe un’azione non solo giusta, ma intelligente e accorta, perché è una delle misure indispensabili per garantire la prevenzione sanitaria, in questo momento fondamentale, e far ripartire la nostra economia.


Ecco perché come associazione abbiamo deciso - insieme a una miriade di altre realtà associative, persone del mondo della cultura e accademico, giornalisti, giuristi, scrittori - di aderire alla proposta di A.S.G.I. - Associazione per gli studi giuridici sull'Immigrazione per chiedere al Governo e al Parlamento italiano la regolarizzazione dei cittadini stranieri presenti in Italia.


In un momento storico di profonda crisi sociale come quello odierno non possiamo permetterci di voltare la faccia dall'altra parte ed è estremamente importante e necessario che vengano adottate politiche di coesione, inclusive e solidali, capaci di interrompere il circuito dell’illegalità a beneficio di tutti perché darebbero dignità e sicurezza alle persone e le farebbero vivere in condizioni di legalità, aiuterebbero la nostra economia, il nostro fisco e la nostra salute.


Per aderire all'appello e per maggiori informazioni: https://bit.ly/PropostaRegolarizzareStranieri

STRALI ETS-ODV

C.so Re Umberto 5 bis

10121 Torino

CF 97836260014

info@strali.org

© 2020 by StraLi