top of page

COME SALVARSI LA FACCIA

DFF

La nostra ricerca su possibili strategie di litigation per contestare l'uso delle tecnologie di riconoscimento facciale da parte delle forze dell'ordine e dell’autorità giudiziaria

 

L’anno scorso, abbiamo ottenuto un finanziamento dal Digital Freedom Fund - ve ne abbiamo parlato qui - per rispondere a una domanda: 

qual è il percorso di contenzioso strategico più adeguato per contestare l'uso delle tecnologie di riconoscimento facciale ("FRT") da parte delle forze dell'ordine e delle autorità giudiziarie in Italia? 

 

La nostra risposta sta nelle pagine del nostro nuovo report, frutto di un lavoro di ricerca durato mesi. La ricerca si concentra in particolare sulla rilevanza delle FRT all’interno del procedimento penale.

Questo toolkit è rivolto a praticanti del diritto, ONG, associazioni e altri rappresentanti della società civile. Fornisce una panoramica completa del quadro giuridico applicabile a livello nazionale, internazionale ed europeo - corredato dalla relativa giurisprudenza - sulle FRT.

 

Sei unə avvocatə e ti trovi di fronte a un potenziale procedimento penale in cui si è fatto uso di FRT? 

Hai subito un riconoscimento tramite un sistema dotato di FRT (ad es. SARI-Enterprise) con conseguenze di rilevanza penale?

Contattaci: sapremo fornirti l’aiuto necessario per navigare la materia ed identificare le migliori mosse strategiche.

Insieme potremo ottenere il rafforzamento dei diritti e delle libertà fondamentali legate a doppio filo ad un uso corretto del riconoscimento facciale!

bottom of page